Recensione di “Deserving Of The Name” (K-Drama)

Titolo: Deserving of the Name, Live up to your Name
Genere: Commedia, Medico, Time Travel
Episodi: 16
Emittente: tvN
Anno: 2017

CAST:
Kim Nam Gil
Kim Ah Joon

TRAMA: Heo Im è un dottore di medicina orientale, esperto di agopuntura e moxibustione che vive nel periodo Joseon. Poiché non appartiene a un ceto sociale medio-alto, non gli viene riconosciuto il valore che merita. Un giorno per caso si ritrova a viaggiare nel tempo e finisce catapultato nella Seoul dei giorni nostri. Qui conosce la Dottoressa Choi Yeon Kyung, fervida sostenitrice della medicina moderna…
(Trama del Dic Fansub)
  • Sub ita a cura del Cookies’n Candies FanSub

RECENSIONE:

Voglio iniziare questo nuovo e afoso mese con un bellissimo drama coreano dal titolo “Deserving of the name” che è diventato uno dei miei preferiti andati in onda nel 2017.
Non amo particolarmente i drama medici ma in questo caso l’elemento che mi ha attirato come una calamita è stato quello dei viaggi nel tempo e la presenza dell’attore Kim Nam Gil.

Attore scoperto da poco grazie al movie “The Pirates” e che mi ha sin da subito affascinato.
Non solo è un attore strepitoso ma è anche affascinate e con una voce cosi sexy che è stato impossibile non sciogliermi come neve al sole.

Ma torniamo al drama… “Deserving of the name” è ambientato in due differenti periodi temporali, passato e presente, che si intrecciano proprio quando Heo Im, il più famoso e abile dottore  di medicina orientale di tutta Joseon, specializzato in agopuntura, viene catapultato nel caotico presente quando delle frecce lo trafiggono a morte (dopo essersi rifiutato di curare l’emicrania del re).


Qui incontra, nei pressi di una discoteca, una ragazza di nome Choi Yeon Kyung, un cardiochirurgo che mostra sin da subito verso Heo Im una forte diffidenza dovuta ovviamente al suo strano abbigliamento d’altri tempi.
In più, un forte scetticismo nei riguardi dell’agopuntura e della medicina orientale, porteranno Yeon Kyung ad odiare profondamente Heo Im e il suo lavoro.

Si contrapporranno quindi due tipi di medicine cosi diverse e opposte tra loro come del resto lo sono i due protagonisti principali.


Da una parte abbiamo Heo Im, un uomo nato in una Joseon cupa e pericolosa, occupata dai giapponesi e dove si viene purtroppo giudicati in base al proprio status.
Un periodo storico quindi, non piacevole dove il nostro Heo Im affrontava e viveva situazioni molto dolorose e strazianti.

Come medico, invece mette al primo posto le persone, soprattutto le più povere che aiuta prontamente. L’uomo non ha solo un lato virtuoso, infatti come ben presto si accorgerà Yeon Kyung è anche un uomo attratto dai soldi, talmente tanto succube da questo aspetto, che è anche facile da corrompere con un po’ di pecunia in più.


Heo Im è un personaggio che nell’arco della storia avrà svariati cambiamenti e questi, confonderanno moltissimo la nostra protagonista, infatti Yeon Kyung, comincerà a capirlo solo quando Heo Im lascerà trasparire quel lato di sé che teneva nascosto, così da rivelare e mettere a nudo tutta la sofferenza e il dolore che ha dovuto provare.


Una scena che vi posso assicurare vi farà piangere e sentire lo stesso dolore provato dal protagonista.

Yeon Kyung invece è una ragazza che condivide con Heo Im una forte passione verso il proprio lavoro, ma che è più interessata al numero di vite salvate piuttosto che al paziente in se.
Grazie a Oh Ha-Ra, una giovane paziente con un gravissimo problema cardiaco, Yeon Kyung scoprirà il lato più umano del suo lavoro fatto anche di amore e sofferenza.
Ha-Ra inoltre sarà colei che farà da cupido e aiuterà i due protagonisti ad avvicinarsi, a capirsi a vicenda e a seguire i loro cuori.

Tra di loro infatti si svilupperà un affetto e amore talmente forte che più e più volte mi ha fatta impazzire di tenerezza, ma mi ha anche spezzato il cuore e fatto soffrire insieme ai due protagonisti.

Ma cosa si cela dietro questi numerosi e dolorosi viaggi nel tempo? È davvero un dono o forse una maledizione per Heo Im?


Quello che più mi ha colpito di questo drama è stato non solo una trama ben sviluppata e super intrigante, divisa perfettamente tra presente e passato, ma soprattutto l’alternarsi di momenti divertenti, commuoventi e romantici. Un mix assolutamente perfetto!

Un drama quindi che vi farà restare incollati allo schermo per tutti i 16 episodi e che vi lascerà un vuoto incolmabile appena arrivati alla fine.
Inizio già a sentirne la mancanza nonostante lo abbia finito da poco!

Indimenticabili infine Kim Nam Gil e Kim A Joong, i due attori principali, che con la loro bravura e chimica hanno contribuito a creare due personaggi eccezionali e una coppia adorabile!

A presto con altre recensioni e consigli!

La vostra Min Min

Un mio video su questo drama!

Voto: ❤❤❤❤❤

Annunci

(Cover Reveal) “Break the chains” di Chloe Allen

Buongiorno e buon venerdi!

Oggi vi presento il Cover Reveal del romanzo “Break the chains” di Chloe Allen.

TRAMA: Salve a tutti, mi presento: sono Aibell Iris e non sono la classica brava ragazza di cui siete abituati a leggere. Non sono la biondina della porta accanto e, sicuramente, non sono la principessina del catello. Io sono quella che definireste una “combina guai”, sempre pronta ad usare le maniere forti quando servono e con la risposta pronta.

Io, invece, sono Erc. Sono un ragazzo come tanti, ho un locale tutto mio e degli amici fantastici. A parte qualche piccolo problemino, sembra andare tutto per il meglio sino a quando una piccola lottatrice irrompe nel mio locale. Da quel momento tutto cambia: devo combattere per rompere le catene che imprigionano il suo cuore, ma non mi arrenderò facilmente. Lei sarà mia in un modo o nell’altro e niente o nessuno potrà fermarmi.

Ma ne siamo sicuri?

 

 

 

1. ♪ Perfect – Ed Sheeran
2. ♪ It’s Time – Imagine Dragons
3. ♪ Whatever It Takes – Imagine Dragons
4. ♪ When We Are Young – Adele
5. ♪ Let Her Go – Passenger
6. ♪ Let’s Hurt Tonight – One Republic
7. ♪ Walking The Wire – Imagine Dragons
8. ♪ Countings Stars – One Republic
9. ♪ Make You Fell My Love – Adele

 

Recensione di “The Fox’s Summer” (Stagione 2)

Titolo: The Fox’s Summer, Fox Fall In Love, 狐狸的夏天
Genere: Romantico, Commedia
Provenienza: Cina
Episodi: 23
Anno: 2017

CAST:
Jiang Chao
Tan Song Yun
Daniel Zhang
Wang Yan Zhi

TRAMA: Dove lo porteranno i suoi sentimenti?
Gu Cheng Ze è l’amministratore delegato della Gu Mall Corporation. La sua famiglia adottiva gli ha affidato il compito di preparare il loro figlio biologico, Gu Jin Yu, a prendere in mano le redini dell’azienda familiare. La famiglia vuole anche che Cheng Ze separi Jin Yu dalla sua ex-fidanzata, la stilista Li Yan Shu, che lavora per la loro compagnia.
Cheng Ze sfrutterà questa occasione per conquistare lui stesso il cuore di Yan Shu?

  • La serie è tratta dal romanzo online “When the President Falls in Love” di Shen Cang Mei.
  • Potete trovare questo drama sub ita su Viki.
  • Recensione sulla prima stagione: QUI

RECENSIONE:

Come promesso, eccoci con la recensione della seconda stagione del drama cinese The Fox’s Summer che si è fatta attendere a causa della mia poca “ispirazione” a scrivere.

Questa seconda serie riprende da dove si è interrotta la prima, e cioè proprio quando Gu Cheng Ze scopre di amare Li Yan Shu ed è qui che finalmente inizia la loro bellissima e dolcissima relazione… ma proprio quando le cose sembrano andare a gonfie vele ecco che arriva l’odiosa nonna di Cheng Ze (che in realtà è la donna che l’ha cresciuto come se fosse suo figlio) che si oppone a questa relazione mostrando tutta la sua crudeltà e stronzaggine prima verso Yan Shu (che ha osato avere una relazione col caro, prezioso e intoccabile nipote Gu Jin Yu) e poi giustamente anche verso Cheng Ze che si è innamorato della ragazza, scegliendola al posto della sua famiglia.
Scelta peraltro molto difficile per il protagonista, visto cosa rappresenta per lui la sua azienda! Ma quando la nonna lo mette di fronte ad una scelta lui deciderà di seguire il cuore.

A questa prima sofferenza se ne aggiungeranno altre, soprattutto quando riviene a galla il passato di Cheng Ze legato ad una madre creduta morta e a dei flashback che egli non riuscirà a spiegarsi. Un passato peraltro che lega i destini di Cheng Ze e Yan Shu, e che li porterà a soffrire enormemente tanto da mettere a repentaglio il loro stesso amore.

Yan Shu, dal canto suo, dovrà fare i conti con Han Jun Yao una sorellastra odiosa che prova un vero e proprio odio verso di lei, ma che nel momento del bisogno riesce, a far uscire il suo lato tenero, consolandola e dandole affetto.

Han Jun Yao è stato uno dei più bei personaggi che abbia mai visto in un drama. Il suo odio e rancore verso Yan Shu sono veri e autentici anche se esagerati, ma in lei c’è anche molto affetto verso la sorella, che viene fuori ogni qualvolta vede Yan Shu soffrire. Il loro è un rapporto che mi ha fatto commuovere molto! Non credevo che un personaggio odioso come Jun Yao potesse cambiare così tanto e divenire piacevole e dolce.

Altro personaggio che si tenderà a odiare completamente è la madre di Yan Shu, una donna che nasconde un segreto e che ha fatto sempre sentire la figlia non desiderata e apprezzata. Da qui si capisce perché la protagonista ha sviluppato il suo vizio nel dire bugie e il suo forte carattere.

Non posso non nominare altri due personaggi che sono stati tra i più teneri e dolci di tutto il drama! Il segretario di Cheng Ze, Gao Yang e la sua fidanzata Qiao Na.

In primis Gao Yang in quanto mio personaggio preferito in assoluto! Quello che tutti vorrebbero avere sia come proprio segretario che come fidanzato! Il ragazzo perfetto insomma… nonché bono!
Non solo fa da segretario al suo strano capo (Cheng Ze) ma gli farà anche da psicologo h24, da sostituto in azienda, da migliore amico e confidente… in definitiva è quello che impazzisce più di tutti a stagli accanto.

Eh poi c’è lei… la dolcissima Qiao Na! Una ragazza che ho frainteso leggermente all’inizio per il suo avvicinamento improvviso al bel segretario, a cui poneva domande frequenti sul protagonista. Poi però, dopo aver avuto la dimostrazione dei suoi veri sentimenti verso Gao Yang, i dubbi sono passati!

Qiao Na infatti non lo ha mai usato per secondi fini anzi, lo ama per la sua bontà e semplicità.
Nonostante lei appartenga ad una famiglia ricca non lo ha mai dato a vedere, anzi per paura che lui potesse fraintendere lo terrà ben nascosto.

In conclusione una coppia dolcissima che trasmette tanto calore e tenerezza!

Come ultimo personaggio (visto che ormai li ho nominati tutti ) devo per forza accennare a Gu Jin Yun, il fratello/cugino di Cheng Ze. Di lui posso solo dire una cosa…. Ho odiato cosi tanto la sua voce che sentirlo parlare per ben 44 episodi è stato uno strazio!

Concludo questo mio papiro dicendo che The Fox’s Summer è un drama che ho amato infinitamente, nonostante i 44 episodi, non tanto per la trama ma per il cast che mi ha fatto innamorare di questa serie cinese, soprattutto per i due attori protagonisti Jiang Chao e Tan Song Yun (la nanerottola di My Mr Marmaid ) per la loro chimica e la loro bravura!

Ve lo consiglio assolutamente!

Min Min

Voto: ❤❤❤❤❤

(Review Party) “Le amiche stupende” di Georgia Clark

Titolo: Le amiche stupende
Autore: Georgia Clark
Editore: DeA Planeta
Pagine: 539

TRAMA: C’è qualcosa che non faresti in cambio della bellezza? Evie, Krista e Willow sono tre ragazze normali – e amiche inseparabili. Quando una vecchia conoscenza regala a Krista una boccetta contenente un misterioso liquido viola, lei non immagina che la sua vita stia per cambiare di colpo. Poche gocce del bizzarro intruglio e si ritrova in possesso di un visetto da bambola e di un corpo perfetto – non un semplice upgrade delle sue sembianze normali, ma qualcosa di completamente diverso e perfettamente inspiegabile: la grazia incarnata, l’ideale divenuto in realtà. Nel timore che l’effetto del Pretty – così le ragazze battezzano la strana pozione – possa svanire all’improvviso, Krista non perde tempo nel presentarsi a un provino che, tra esilaranti disavventure ed equivoci, le spalanca le porte di un’improbabile carriera d’attrice. Ma proprio quando sono a un passo dal realizzare i propri obiettivi e le fantasie più sfrenate, le tre amiche si ritrovano faccia a faccia con le debolezze e le contraddizioni che le rendono irrimediabilmente loro stesse. Perché non c’è avventura più grande che imparare ad amare e ad amarsi.


RECENSIONE:

Non potevamo che iniziare questa nuova e calda settimana con il Review Party di un romanzo accattivante, spassoso e al tempo stesso molto piccante dal titolo “Le amiche stupende” di Georgia Clark ed edito dalla DeA Planeta.

Inizialmente questo romanzo mi aveva un po’ preoccupato e credevo non potesse piacermi ma man mano che la storia prendeva forma e spessore ne sono rimasta a dir poco affascinata e sorpresa! Ma ammetto che il numero di pagine si sono fatte un po’ sentire…  500 pagine non sono cosa da poco!

Protagoniste di “Le amiche stupende” sono Evie, Willow e Krista, 3 migliori amiche e coinquiline che condividono le stesse angosce e insicurezze sia nel lavoro che in amore, ma anche e soprattutto non sono soddisfatte e felici del loro corpo pieno di difetti. E chi non desidererebbe cambiare anche solo un po’ per piacere e piacersi?

Pretty era una pozione che dischiudeva le porte.
In senso letterale e metaforico.

L’occasione giusta per le tre amiche arriva proprio grazie ad un strana boccetta contenente un liquido violaceo dal nome Pretty.
Grazie a questa pozione magica le tre ragazze cambiano talmente tanto di aspetto da essere bellissime, delle vere e proprie bombe sexy e cogliendo questa perfetta occasione proveranno a raggiungere i loro sogni e desideri sessuali non senza situazioni al limite dell’assurdo e dell’imbarazzo!
Ma come si suol dire “C’è sempre il risvolto della medaglia” e difatti questa pozione a lungo andare provoca degli effetti collaterali non tanto a livello fisico, ma a livello psicologico, accentuando insicurezze, fragilità, timori e dipendenza da essa. Ognuna delle tre infatti avrà diversi effetti a livello psicologico.

Evie, correttrice di bozze in una rivista femminista, dal non essere considerata per le proprie idee innovative, in poco raggiungerà l’apice del successo, sia in amore che a lavoro, infatti proprio lei, sarà quella più dipendente dalla pozione.

“Perché tornare alla normalità se si può avere il successo con la bellezza?”

Kirsta invece, aspirante attrice, è una ragazza che grazie al suo alter ego Lenka Penka sfonderà nel mondo del piccolo schermo, non certo senza problemi e comportamenti imbarazzanti.
Vi dico solo che Lenka Penka vi farà fare le migliori risate a causa del suo “disperato desiderio sessuale” e le sue conseguenti figuracce imbarazzanti.

Nonostante questo però, Kirsta sarà proprio quella che per prima riprenderà il controllo della situazione e non si farà più influenzare da Pretty. Anzi cercherà di capire cosa in realtà ci sia dietro questa misteriosa pozione.

Quella che infine sarà maggiormente influenzata negativamente sarà Willow, una ragazza fragile che non si sente amata abbastanza e che risente dei suoi difetti fisici. Per lei Pretty sarà si una ancora di salvezza ma anche una ossessione.
E questo ben presto la farà cadere ancora di più nel baratro della depressione e della sofferenza.

“Le amiche stupende” è un romanzo davvero particolare, ma molto piacevole e scorrevole, con protagoniste spassosissime e con una morale davvero importante al giorno d’oggi dove l’apparenza e l’aspetto fisico sono considerati importanti per fare carriera e avere successo nella vita:

La Bellezza non ha causa: Esiste. Inseguila e sparisce.
Non inseguirla e rimane.
(Emily Dickinson)

La bellezza non è nel viso. La bellezza è nella luce del cuore.
(Khalil Gibran)

A questo punto, non vi resta che afferrare il non piccolo volume e cominciare a leggere e a ridere, insieme a queste strepitose amiche!

Min Min

Voto: ❤❤❤❤

 

 

(Review Party) “La Dodicesima Clessidra” di Isabella Vinci

Autrice: Isabella Vinci
Editore: Lettere Animate
Genere: Paranormal romance
Pagine: 276
Prezzo cartaceo: 14€

TRAMA: Mar dei Caraibi, 1850. Lady Emerald Blacksmith è
in fuga da un matrimonio con un uomo riprovevole, quando viene catturata dal
corsaro Benedict Rose. Ma il loro nemico comune li unirà in una battaglia
contro l’ingiustizia. Benedict non è chi dice di essere, ma anche lei nasconde
un segreto. Ecco perché non può cedere al fascino indicibile di Benedict e deve
tenerlo a distanza. Ma il passato è dietro l’angolo e chiama a gran voce la
ragazza. Un’antica popolazione, un’isola impenetrabile, bambini da salvare,
misteriose e alquanto inquietanti profezie, sembreranno volersi frapporre alla
passione che inesorabile nasce tra i due. Il viaggio di Emerald e Benedict è
molto più arduo di ciò che credevano. Riuscirà il loro amore a superare le
terribili prove a cui sarà sottoposto?
Dodici sono i Custodi dell’Isola, dodici le clessidre.
E la sabbia della dodicesima ha appena iniziato a scorrere.

RECENSIONE:

Buongiorno e buon martedì!

Oggi il nostro blog partecipa al Review Party del romanzo “La Dodicesima Clessidra”, un romanzo di genere fantasy della scrittrice Isabella Vinci, che tratta di un tema che ormai avrete capito adoro alla follia, ovvero i viaggi nel tempo. Come se non bastasse la storia mi ha ricordato leggermente Passenger, peculiarità che me lo ha fatto apprezzare ancora di più!

“Sono sempre stata un’anima spezzata, un’anima a metà.
Persa in un tempo che non era il mio, persa in un luogo a me ostile.
Senza sapere piu da dove provenissi e dove dovessi andare.
Senza sapere quale fosse la mia strada.
Senza sapere se fossi impazzita, se avessi sognato la mia vita precedente.

Senza sapere piu chi fossi.”

Protagonista di questo avventuroso romanzo è Emerald Blacksmith, una ragazza in fuga da un matrimonio combinato che viene rapita (per sua fortuna ) da un affascinante corsaro di nome Benedict Rose.

Egli è un uomo tanto passionale quanto controverso che si innamora perdutamente della protagonista, che appare ai suoi occhi tanto coraggiosa e misteriosa, al punto da provocare in Benedict molto interesse… nonostante lui abbia una fortissima repulsione verso tutte le donzelle in generale.

“E quando spostò lo sguardo nel mio, all’improvviso capii.
Io ero ciò che teneva insieme i vari pezzi del rompicapo che era Emerald Blacksmith.”

Emerald e Benedict, nel corso della storia, dovranno affrontare diversi pericoli e avventure soprattutto quando naufragheranno sulla misteriosa isola di Now, un posto ricco di segreti e profezie. Un luogo quindi tutto da scoprire!

Ed è stato questo il momento che ha scatenato il mio interesse!

Arrivando su quest’isola infatti, i due protagonisti faranno la conoscenza di Ilya, custode dell’isola e di alcuni bambini. Dopo qualche giorno di permanenza in questo “magico” e stupendo luogo inizieranno a notare alcune cose strane, preoccupanti e si inizieranno a fare alcune domande: Come mai quei bambini sembrano non crescere mai? Perchè alcuni di loro sembrano essere malati? Che conseguenze potrebbero esserci rimanendo per molto tempo sull’isola?

“Una persona complessa che si nascondeva dietro la facciata di corsaro, non pirata, che aveva abbandonato tutta la sua vita e messo in gioco le sue capacità per rincorrere il fantasma di qualcuno a lui caro.”

Emerald inoltre scoprirà che la sua presenza sull’isola di Now è stata voluta dal “destino” perchè lei in realtà non è altri che la dodicesima e ultima custode, destinata a sacrificare se stessa per salvare tutti gli abitanti di quel posto incantato. Il suo principale e arduo compito sarà quello di trovare un modo per rimandare tutti quei bambini a casa.

Ma come, se sembra non esistere nessuna via di fuga?

Cosa dovrà sacrificare Emerald per poter adempiere a questo arduo compito? Che ruolo avrà Benedict in tutto questo? E sopratutto… cosa si cela dietro la profezia dei 12 custodi?

Se volete avere delle risposte a queste domande non vi resta che leggere questo appassionante romanzo ricco di mistero, amore, passione e avventura!

A presto!
La vostra Min Min

Voto: ❤❤❤❤

(Cover Reveal) “Back to September” di Chiara Kiki Effe

 

 
Titolo: Back to September
Autore: Chiara Kiki Effe
Editore: Self -publishing
Data pubblicazione: fine maggio 2018
Prezzo: 11,90 Cartaceo 2,99 E-book
Pagine: 351
Genere: Romance Chik-lit
Trama: La vita di Lavinia sta svoltando nella
direzione giusta: dopo la fine della sua relazione con Alessandro, ha
deciso di prendere in mano le redini del suo futuro. Ha un buon
lavoro, un figlio a cui pensare e una casa tutta sua.
Quando crede di non poter desiderare di
più, per uno strano gioco del destino, conosce Daniele.
Sarà pronta a innamorarsi di nuovo? E
lui, riuscirà a scendere a compromessi per non perderla?
Uno spaccato di vita che si snoda lungo
la costa ligure, tra mare e sole, sentimenti e ragione, decisioni
giuste e decisioni sbagliate.

(Review Party) “Domani che giorno è?” di L. Cassie


Titolo: Domani che giorno è?
Autore: L. Cassie
Genere: Paranormal Thriller
Editore: Self – Publishing
Pagine: 115
Data di pubblicazione: 5 maggio 2018
Prezzo: € 1,49 (in offerta lancio a € 0,99)

Sinossi:
Il 14 novembre è ormai alle porte ed Elizabeth Cooper non vede l’ora di brindare ai suoi trent’anni.
Nulla potrebbe essere più bello di così, se non fosse che la sera prima del suo compleanno un terribile incidente automobilistico la vede coinvolta, facendole perdere la vita.
Il mattino dopo, tuttavia, si sveglia nel suo letto in ottima salute e senza nemmeno un graffio.
È di nuovo il 13 novembre.
Uno strano scherzo del destino comincia a prendersi gioco di lei, facendole rivivere lo stesso giorno un’infinità di volte.
Cosa sta accadendo? Sta forse impazzendo e tutta questa strana faccenda è quindi frutto della sua immaginazione o l’universo sta cercando di comunicargli qualcosa?

RECENSIONE:

Buongiorno cari lettori e buon sabato!
Oggi vi propongo una recensione in anteprima di un romanzo di genere Paranormal Thriller che uscirà su amazon proprio oggi! Il romanzo in questione si intitola “Domani che giorno è?”.

L’ho trovato un romanzo abbastanza carino e scorrevole, che si legge molto velocemente, ma qualcosa non mi ha convinto pienamente… ho avuto la sensazione che mancasse qualcosa.
Mi sarei aspettata una trama più sviluppata con degli approfondimenti sui legami di alcuni personaggi, soprattutto quelli principali. Tuttavia nel complesso è stata una lettura piuttosto piacevole, soprattutto per la storia narrata, anche se in maniera sbrigativa.

Veniamo alla trama…

Elisabeth Cooper è una donna che nella vita ha tutto, un buon lavoro e un fidanzato perfetto ma qualcosa cambia quando, improvvisamente, dopo un incidente stradale (proprio il giorno prima del suo compleanno) si risveglia e si accorge di essere tornata a quello stesso giorno. Giorno che rivivrà parecchie volte e qui la domanda sorge spontanea… Come mai? Forse il destino le ha dato la possibilità di cambiare qualcosa in quella sua vita perfetta.
Ben presto capirà, che non solo si deve seguire il cuore in amore, ma che le scelte fatte in precedenza, per quanto apparentemente giuste, non rispecchiano completamente la sua volontà e la sua felicità.

Lo capirà certo, ma non prima di aver rivissuto lo stesso giorno innumerevoli volte e dopo aver conosciuto soprattutto due persone che avranno un ruolo importante nelle sue scelte definitive, ovvero un uomo malato terminale e sua moglie incinta. Queste due persone infatti entreranno nella vita della protagonista improvvisamente e per una ragione precisa… Ma a quale scopo? Possibile che l’incontro di queste due persone sconosciute nasconda in realtà un significato ben preciso su quanto le sta succedendo?

Se cercate un romanzo leggero, piacevole e con un tocco di mistero… bè provate a leggerlo!

Alla prossima recensione!

Min Min

Voto: ❤❤❤