libri/romanzi · viaggi nel tempo

(Review Tour) “Lux-oltre il varco” di Alexandra Rose e Livia Crowne

https://orientalove.files.wordpress.com/2020/10/083a1-lux2boltre2bil2bvarco.jpg
Titolo: Lux – oltre il varco
Autore: Alexandra Rose, Livia Crowne
Casa editrice: Selfpublishing
Genere: Romance, distopico, sci-fi
 Data di uscita: 14 ottobre 2020
 Formato: ebook e cartaceo
Prezzo ebook: 2,99 euro-Prezzo cartaceo: 15 euro
Link di acquisto:
Sinossi: Parigi, 2026. Il mondo è cambiato. Il Lux23, un nuovo elemento chimico, ha arricchito la tavola periodica.
Il governo francese sostiene che il Lux23 sia il moderno petrolio, con il vantaggio di essere sicuro e poco inquinante. Ma è davvero così? Urielle, specializzanda in oncologia in un ospedale parigino, non ci crede.
Cinque anni prima la sua esistenza è stata stravolta e ha tutta l’intenzione di dimostrare la pericolosità del Lux. Finché, in una giornata come tante, apre una porta. Il vuoto la sommerge e nulla sarà più come prima.
Mosca, 2336. In seguito alla Terza Guerra Mondiale per il possesso del Lux, il mondo è profondamente mutato in un nuovo assetto geo-politico.
La Terra è spaccata da due dittature: la Nuova Unione Socialista e l’Unione Capitalista. Sergej è una biomacchina di morte della Nuova Unione Socialista. La sua vita ruota attorno al partito e al patrigno, Arkadij Bachvalov, governatore moscovita.
Uno dei suoi scopi principali è quello di arrestare gli appartenenti a un’organizzazione terroristica che mira a utilizzare varchi spazio-temporali per tornare indietro nel tempo e impedire la scoperta del Lux. Inaspettatamente, i destini di Urielle e Sergej si scontrano e si intrecciano, in una fuga da se stessi e dalle paure più profonde che albergano nei loro animi.

Recensione

Buon pomeriggio readers!
Finalmente dopo un periodo dove leggere mi era divenuto particolarmente difficile, un po’ per scarsa voglia e un po’ per mancanza di romanzi accattivanti, eccomi qui a recensirvi un romanzo distopico a dir poco strepitoso uscito direttamente dalle menti geniali di Alexandra Rose e Livia Crowne.
Lux – Oltre il varco è un romanzo che proprio non potevo  non leggere in quanto racchiude in sè delle caratteristiche che adoro come un’ ambientazione futuristica dilaniata da un pericoloso agente chimico letale e soprattutto la presenza di mondi paralleli. Mondi che sicuramente sono legati tra loro e che dimostrano come, a distanza di anni, il mondo può cambiare non solo a causa di un virus ma anche a causa di lotte politiche e sociali.
Lux-Oltre il varco vede come protagonisti Urielle, una specializzanda in oncologia che vive nella Parigi del 2026. Una Parigi che inizia ad accusare i primi problemi a causa del Lux23 un potente e letale agente chimico che sembra non solo nocivo e pericoloso, ma causa negli abitanti malattie mortali. Sergej invece, è una biomacchina che lavora per la Nuova Unione Socialista, in una Mosca del 2336, dove il Lux è la causa principale di una Mosca divisa politicamente in due dittature in lotta tra loro.
Le strade di Urielle e Sergej si incroceranno improvvisamente quando Urielle viene catapultata nella Mosca del futuro e potrà vedere con i suoi occhi l’effetto catastrofico che il Lux ha causato nell’arco di cosi tanti anni e che ha creato un mondo cosi ricco di diseguaglianze e problemi.
Inizialmente questi due protagonisti sembrano non avere nulla in comune, anche perché fanno parte di due epoche diverse, ma man mano che l’avventura continua, non solo si noterà un certo caratterino da parte di lei e scontrosità da parte di lui, ma anche un certo affiatamento che li porterà a unire le loro forze per poter sopravvivere.
Cosa posso dire… Uriella e Sergio (come li ho ribattezzati io xD) non potrete non amarli per le loro personalità cosi ben sviluppate e forti, ma anche la trama sembra non avere difetti di alcun genere. E’ accattivante e sa tenere il lettore col fiato sospeso e tanta curiosità!  Ecco perché penso che questo sia un romanzo con la R maiuscola che va letto assolutamente.
Cosa dire poi dello stile narrativo… il lavoro e la collaborazione di queste due autrici è cosi perfetto tanto da rendere impercettibile l’alternarsi tra due stili cosi simili ma diversi tra loro. Solo un occhio attento riuscirebbe a distinguere le parti scritte da una e dall’altra autrice. Non potete capire che soddisfazione sia stata per me riuscire a riconoscerne le differenze sin da subito! Ma perchè? Diciamo che conoscere lo stile particolare e unico di Alexandra Rose mi ha aiutato non poco… xD
Consigliato per tutti coloro che adorano come me i romanzi distopici, drammatici ma al tempo stesso romantici.
Min Min

https://orientalove.files.wordpress.com/2020/10/81cd2-0001-11953613884_20201012_103353_0000.png

Classificazione: 5 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...